L’odissea musicale nella filosofia di Vladimir Jankélévitch

Filosoficamente l’odissea è il percorso dell’allontanamento dal sé, della peregrinazione nell’esteriorità e del ritorno alla patria, ossia il ritrovamento di un autentico rapporto tra l’io e il mondo. Se già Schelling attribuiva tale processo al movimento della coscienza, Jankélévitch lo estende sia al riconoscimento dell’intenzione morale sia all’individuazione di un possibile, anche se problematico, senso…

Kant e la musica

Sebbene la teoria musicale della Critica del Giudizio sia stata oggetto di giudizi disparati, vi è consenso generale almeno su di una affermazione: «Kant non capiva assolutamente nulla di musica». Kant avrebbe dunque elaborato una teoria irrilevante per la storia dell’estetica musicale, ed entro il contesto del suo sistema filosofico le affermazioni sulla musica sarebbero completamente prive di interesse.…