Quale rapporto fra filosofia professionale e filosofia analitica?

Riflessioni sul testo di Diego Marconi Il mestiere di pensare, Einaudi, Torino 2014   Il più o meno recente testo di Diego Marconi, Il mestiere di pensare, è un appassionato pamphlet con a tema il ruolo della filosofia oggi, la sua natura ormai specialistica e la trasformazione del filosofo in un vero e proprio professionista.…

La figura del filosofo nell’epoca dello specialismo

Riflessioni sul testo di Diego Marconi Il mestiere di pensare, Einaudi, Torino 2014   Il mestiere di pensare, di Diego Marconi, tratta di questioni decisive per chiunque si interessi di filosofia, dal lettore amatoriale allo specialista. Questo volumetto, scritto con uno stile semplice e chiaro, apporta un contributo prezioso nell’ambito di una discussione sullo statuto che…

Un’apologia del professionismo in filosofia

Riflessioni sul testo di Diego Marconi Il mestiere di pensare, Einaudi, Torino 2014   Vorrei proporre qualche riflessione intorno a un testo di Diego Marconi che ha ormai qualche anno, ma che non ha ancora perso la sua attualità: Il mestiere di pensare. Nonostante il testo sia breve, credo contenga una serie di spunti e…

La verità della morale

Di cosa si occupa la filosofia morale? Essa ha come obiettivo quello di dare una descrizione veridica dei rapporti sociali tra gli uomini? Ma se le cose stanno così, non si vede dove essa possa ritagliare uno spazio per stabilire cosa è giusto e cosa non lo è. Allora essa deve istruirci su ciò che è…

La giustizia degli Stati e il loro divenire

Pochi mesi fa, nel nostro Paese, era accesissima la discussione attorno all’approvazione di un’importante riforma costituzionale – approvazione che è stata respinta dall’esito del referendum dello scorso 4 dicembre. Da studente di filosofia, mi sono sentito provocato sul tema della riformabilità a cui sono aperte le costituzioni scritte dei moderni Stati democratici, tra le quali…

La critica rawlsiana all’utilitarismo classico in A Theory of Justice

Il testo che, nella seconda metà del XX secolo, ha rilanciato il dibattito filosofico in materia di teoria politica normativa – così come era stata intesa da tutta la tradizione moderna, da Hobbes a Sidgwick – è A Theory of Justice (1971) di John Rawls. Da una parte, quest’opera è stata in grado di dar vita a un…

Qualche considerazione sull’eutanasia

Vorrei spiegare innanzitutto quali sono le ragioni per cui ho sentito il bisogno di affrontare questo tema che per molti versi è lontano dai temi consueti del mio lavoro. A dire qualcosa sull’eutanasia mi hanno spinto due sensazioni elementari: una sensazione di disagio e una sensazione di fastidio. Il disagio innanzitutto: di questo tema che ci riguarda…

Soffioni, uova, mantelli

Le opere dell’artista Antje Stehn esposte presso il Cortile Farmacia dell’Università degli Studi di Milano in occasione della Notte dei Filosofi. Amaca con soffioni Silvia Sasso Ho iniziato a notarli dopo averne visti così tanti in un posto così insolito per loro – un’amaca. Non so perché mi sembrasse strano. In fondo, anche le erbacce…

Il rapporto tra costituito e costituente in Husserl e Wittgenstein

Almeno da Kant in poi la questione filosofica del limite (inteso primariamente come limite del conoscibile, e poi del pensabile, del dicibile e così via a seconda dei punti di vista e delle interpretazioni) si è imposta come questione difficile da ignorare. In estrema sintesi: se vi è un limite a ciò che è accessibile…