Vedere e capire

Riflessioni su Homo videns di Giovanni Sartori   Homo videns,1 di Giovanni Sartori, non è (né, direi, vuole essere) un testo di filosofia: esso costituisce una critica della comunicazione, della politica, e in breve della vita centrata sul «tele-vedere», ma qui “critica” vuol dire “biasimo” e non “studio circa i presupposti e le condizioni di possibilità”.…

La verità della morale

Di cosa si occupa la filosofia morale? Essa ha come obiettivo quello di dare una descrizione veridica dei rapporti sociali tra gli uomini? Ma se le cose stanno così, non si vede dove essa possa ritagliare uno spazio per stabilire cosa è giusto e cosa non lo è. Allora essa deve istruirci su ciò che è…

Il rapporto tra costituito e costituente in Husserl e Wittgenstein

Almeno da Kant in poi la questione filosofica del limite (inteso primariamente come limite del conoscibile, e poi del pensabile, del dicibile e così via a seconda dei punti di vista e delle interpretazioni) si è imposta come questione difficile da ignorare. In estrema sintesi: se vi è un limite a ciò che è accessibile…