Lezioni su Mente e mondo di McDowell, Paolo Spinicci, cover
30 Apr
2017

Le pagine che seguono restituiscono le linee generali del corso di filosofia teoretica che ho tenuto presso l’Università degli Studi di Milano nell’anno accademico 2009-10. L’argomento del corso (Mente e mondo di John McDowell) e la sua destinazione (gli studenti del primo anno di filosofia nella laurea triennale) sono in larga misura responsabili della forma di queste lezioni: ho cercato, nei limiti del possibile, di sciogliere le difficoltà di lettura che un simile testo propone, cercando allo stesso tempo di rendere presente lo sfondo teorico entro cui le pagine di McDowell acquistano il loro senso più pieno. Così, anche se le lezioni hanno spesso la forma di un commento puntuale del testo, ho ritenuto opportuno concedermi di volta in volta qualche ampia digressione che cercasse di rendere conto della natura generale dei problemi di cui McDowell discorre, riflettendo su alcuni grandi filosofi del passato: Cartesio, Kant, Husserl, Wittgenstein.

Continua a leggere (pdf)

Paolo Spinicci

paolo.spinicci@unimi.it

Paolo Spinicci (1958) insegna Filosofia teoretica all’Università degli Studi di Milano. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Il palazzo di Atlante. Contributi per una fenomenologia della raffigurazione prospettica, Guerini e associati, Milano, 1997; Sensazione, percezione, concetto, Il Mulino, Bologna 2000; Il mondo della vita e il problema della certezza. Lezioni su Husserl e Wittgenstein, CUEM, Milano 2000; Problemi di filosofia della percezione, CUEM, Milano, 2001; Lezioni sulle Ricerche filosofiche di Ludwig Wittgenstein, CUEM, Milano, 2002; Lezioni sul concetto di raffigurazione, CUEM, Milano 2003; Lezioni sul tempo, la memoria e il racconto, CUEM, Milano 2004; Percezioni ingannevoli, CUEM, Milano 2005; Quattro saggi fuori luogo, Mimesis, Milano 2006. Con Elio Franzini e Vincenzo Costa ha pubblicato il volume La fenomenologia, Einaudi, Torino, 2002.