Wols, Il fantasma azzurro, 1951
22 Feb
2017

«La ricerca che svolgeremo si colloca nell’ambito di una filosofia della psicologia. Possiamo intendere questa espressione come il titolo generale di un vasto programma di ricerche filosofiche cha hanno per oggetto le discipline psicologiche. Il presupposto di questo programma è che le discipline psicologiche presentino effettivamente un interesse filosofico e siano inoltre suscettibili di una trattazione che, senza mai trasformarsi in un’indagine psicologica vera e propria, conservi in ogni caso le peculiarità teoriche e metodologiche di un approccio puramente filosofico.»

Continua a leggere (pdf)

Con un’appendice di Luca Zendri su L’isteria da Freud a Lacan

Alfredo Civita

alfredo.civita@unimi.it

Alfredo Civita, psicologo e psicoterapeuta, è stato docente di Storia della psicologia presso la Facoltà di lettere e filosofia dell'Università degli Studi di Milano. Tra le sue opere: "La volontà e l'inconscio" (Guerini, Milano 1987), "Saggio sul cervello e la mente" (Guerini, Milano 1993), "Psicopatologia" (Carocci, Roma 1999); insieme a Domenico Cosenza ha curato il volume "La cura della malattia mentale: storia ed epistemologia" (B. Mondadori, Milano 1999). Ha scritto il capitolo "Filosofia della psicologia" per il volume "Filosofie delle scienze", a cura di N. Vassallo, Einaudi, Torino 2003.